Home page

I grandi classici

Film per tutti i gusti

Al cinema

Film per tutte le occasioni

Cinema per i più piccoli

Uscite DVD e film consigliati

Serie TV

martedì 26 febbraio 2013

LA NOTTE DEGLI OSCAR E IL RED CARPET

Michelle Obama
Cari amici, ieri sera ho visto la cerimonia degli oscar trasmessa su sky e come vi avevo preannunciato, ne vorrei parlare e sparlare un po' con voi.
Lo spettacolo è stato molto sobrio anche se il presentatore di quest'anno Seth MacFarlane (produttore dei Griffin) ha saputo destreggiarsi con maestria da perfetto showman poliedrico capace di rappresentare divertenti sketch, improvvisarsi ballerino e cantante. Sono mancate le coreografie d'effetto e i  balletti scenici che hanno contraddistinto gli academy awards degli ultimi anni.
La classe è  stata la protagonista della serata, sul palco niente volgarità solo del sottile e pacato humor inglese senza eccessi per non offuscare lo splendore e l'importanza della pregiata statuetta dorata.
Per dare ancora più lustro all'evento,ad annunciare il premio come miglior film è stata la first Lady Michelle Obama in diretta dalla Casa Bianca, avvolta in un abito luccicante a rombi di Naeem Khan  argento, un segno di quanto il cinema sia importante negli Stati Uniti. La scelta della mise è stata azzardata per un personaggio di fama mondiale che avrebbe attirato l'attenzione su di sé anche con qualche lustrino in meno e un colore pastello più raffinato.
Sul red carpet quest'anno sono state privilegiate le linee semplici, i colori e come accessorio ha avuto grande successo la collana che scende sulla schiena.

Kirsten Stewart

Ci sono  stati alcuni scivoloni di stile tra cui il look  di Kirsten Stewart.  Sono momenti duri per Bella della saga di Twilight;  è arrivata  senza il suo amatoRobert Pattison zoppicante e trasandata con una capigliatura disordinata, un colorito cadaverico da vampiro e un trucco quasi inesistente, perfetto per halloween ma decisamente out per l'occasione. 
Meryl Streep si è presentata sul palco in un abito di Lanvin  modello tunica che ricorda le linee morbide di quello dorato dell'anno prima ma quest'anno, ha optato per un paiettatissimo abito argento che non le dona per niente e pare essere anche molto scomodo  vedendo come cercava goffamente di sistemarlo.

Meryl Streep

Di vera e propria caduta si tratta quando si parla della vincitrice come miglior attrice Jennifer Lawrence (vincitrice come miglior attrice protagonista per "il lato positivo")che, salendo sulle scale del palcoscenico, è scivolata inciampando nel suo suntuoso abito di Dior Haute Couture. La creazione era forse la più "voluminosa" della serata, con la sua ampia gonna non passava inosservata, ma la tonalità di colore bianco perla che a seconda della luce prendeva le sfumature del rosa e del crema era veramente unica e studenda.
Anne Hathaway, (dimagrita 11 chili per intepretare Fantine in Les Miserables che le ha fatto vincere l'oscar come miglior attrice,)aveva  un abito semplice di Prada  rosa madreperla con un lieve difetto sul seno che si intravvedeva   e che le è costato le critiche di molti maliziosi giornalista di gossip. Il trucco e i preziosi gioielli erano, invece, impeccabili.
Jennifer Garner  ha accompagnato il marito, il vincitore per il miglior film "Argo"Ben Affleck, con un vestito viola di Gucci con un'importante coda di volants, il modello non è male ma la scelta cromatica ricorda troppi i toni della moda della collezione invernale passata.

Jennifer Lawrence

Il regista vinicitore per il film d'animazione "The brave" è stato l'unico uomo veramente stravagante che ha ritirato il premio in kilt in onore dell'ambientazione scozzese del cartoon, per il resto tra il pubblico maschile  ha spopolato il classico smoking  con il tradizionale farfallino o per i più trasgressivi, con cravatta.
L'abito migliore, a mio parere, era quello indossato dalla statuaria Charlize Theron fasciata in un raffinato lineare e minimal  abito bianco ottico di Dior, è stata la vera diva della serata nonostante non fosse nemmeno in nomination.

Anne Hathaway

Merita di essere citata  Jane Fonda che nonostante abbia passato i sessanta  ha sfoggiato un folgorante abito giallo plissettato di Versace veramente perfetto per lei.
Tra le nuance non poteva mancare l'intramontabile rosso Valentino sfoggiato da Sally Fields (in nomination come miglior attrice non protagonista per "Lincoln") e Jennifer Aniston.
Naomi Watts va ricordata per l 'originalità del suo abito di Armani privée color canna di fucile paiettato e con un taglio asimmetrico sulla spalla.
Per concludere  nelll'85esima edizione degli oscar i divi di Hollywood  hanno brillato per eleganza, stile, glamour.Uno show prestigioso e raffinato, una notte da favola e una sfilata di abiti da sogno con qualche difetto qua e là che rende il tutto più reale.
So di essermi dilungata in questo post e di aver trattato argomenti di moda di cui non sono competente, mi scuso con tutte le fashion blogger ma proprio non ho resistito alla tentazione di spettegolare un po' se avete qualcosa anche voi da dire rispondete pure.

A presto
Jennifer Garner

Jennifer Aniston

Sally Fields

Naomi Watts

Charlize Theron



Jane Fonda


Nessun commento:

Posta un commento

Etichette